© 2019 NurSind Monza e Brianza        Per Info /  ncff.monza@gmail.com

  • Facebook
  • Twitter
  • YouTube
  • Pinterest
  • Tumblr Social Icon
  • Instagram

21 ottobre 2017

1° edizione

La prima, storica edizione, tenutasi al Teatro Villoresi di Monza e presentata da Grazia Sambruna e Vittorio Raucci.

Madrina della serata, la brava attrice Victoria Larchenko e ospite d'onore il poliedrico attore Vincent Riotta.

Sono saliti sul palco anche il regista Mediaset Luigi Parisi, l'autrice Caterina Cecilia Maesano, il pianista Marc Adam Werblowsky, il doppiatore Simone D'Andrea e i cantanti Luca Sala e Chiara Melzi.

Galleria fotografica

Le immagini fotografiche sono di proprietà del NurSind Monza e Brianza - Vietata la riproduzione non autorizzata

SINOSSI DELLA SERATA /

E’ andato in scena sabato sera il Care Film Festival, kermesse internazionale di cortometraggio sul tema del prendersi cura, ideato da NurSind Monza. Tra un sorriso e qualche lacrima di commozione, abbiamo piacevolmente assistito ad una carrellata di corti, italiani e stranieri, che in modo originale e non convenzionale hanno mostrato le diverse modalità di prendersi cura dell’altro.
Le sezioni partecipanti al festival sono state tre: a tema fisso, a tema libero e una parentesi S-Care, di genere horror.
Tanti i premi assegnati, dal miglior corto, alla migliore fotografia, regia, soggetto, colonna sonora, montaggio, interpretazione, ed il Premio NurSind, quello che poi è stato il momento più emozionante per tutti i presenti in sala.
Una standing ovation al corto “Come una rosa”, di Stefano Capovilla, gli emozionanti minuti di una storia vera, recitata dagli stessi protagonisti: il ritorno alla vita di Eliana, una giovane madre colpita da emorragia cerebrale. Infermieri, medici e la stessa Eliana hanno ripercorso nel corto la storia, la tragicità del momento e la gioia del “ritorno”. Il pubblico, in piedi, si è sciolto in un lungo ed emozionato applauso.

VINCITORI /

TEMA FISSO

Miglior cortometraggio

"Ferruccio, storia di un robottino" di Stefano De Felici

Miglior regia

"Close Your Eyes Parrot" di Sam van Zoest

Miglior fotografia

"Lilly's Secret" di Emanuele Michetti

Miglior montaggio

"A Letto Senza Cena" di Patrice Makabu

Miglior colonna sonora

"Les Signeur Du Temp" di Lucio Gardin

Miglior interpretazione

Yael Alperson di "Doco Drama"

TEMA LIBERO
Miglior cortometraggio
"Cowboys and Indians" di Emilia Ruiz
Miglior fotografia
"Ho appena fatto un sogno" di Javi Navarro
Miglior montaggio
"When Bullies Become A Bosses" di Richard Santiago
Miglior colonna sonora
"Fostered" di Christine Williams
Miglior interpretazione
David Crivillé di "Cowboys and Indians"
SCARE FILM FESTIVAL
Miglior corto Horror
"A Father's Day" di Chris Lane

PREMIO NURSIND

Miglior corto

"Come una rosa" di Stefano Capovilla

14 MAGGIO 2020

NURSIND

CARE

FILM

FESTIVAL

MONZA